DUI di Salvo Basso

collana Lunarionuovo

Nota critica e traduzioni di Pina La Villa

isbn88-86140-49-5
-POESIA IN SICILIANO
Annota per DUI – silloge d’esordio di Salvo Basso – il filosofo Manlio Sgalambro: “Per chi muore non c’è¨ altra lingua che il suo dialetto.” E Pina La Villa: “…l’uso del siciliano mette a disposizione del poeta una lingua assai più duttile e manipolabile,un dialetto personalissimo, parole e suoni, segni grafici che l’Autore utilizza senza rispetto, come si fa con le cose familiari, vive(…)”

Recensioni

Recensisci per primo “DUI di Salvo Basso”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *