SUL CONFINE – LA POESIA E IL PERSONAGGIO DI ALDA MERINI di Giulia Sottile

12,00 IVA Inclusa

Collezione Confronti

pagg.104

Con prefazione di Anna La Rosa

Appendice di pareri autonomi e inediti di: Cinzia Demi, Vincenzo Guarracino, Stefano Lanuzza, Massimiliano Magnano, Angelo Maugeri, Laura Rizzo, Tommaso Romano, Mario Rondi

Descrizione

Esistono persone con confini esili che si lasciano permeare dagli altri, e a volte escludono gli altri. È lungo questa linea che nasce la poesia di Alda Merini, cioè lungo la linea del suo labile confine tra il suo mondo e quello fuori dal suo. Lì nel suo “confine senza fine” la poetessa incontrava, l’arte. La sofferenza, incontrava le parole e l’immagine del dolore: l’affetto incontrava la sua rappresentazione. E dove il suo corpo incontrava la sua mente, strutture dentro di lei scisse, capaci di dialogare solo con la poesia. Questo l’a fondo di Giulia Sottile, psicologa, lungo una ricerca scrupolosa, nuova per molti suoi aspetti e davvero definitiva come diagnosi scientifica che non è stroncatura letteraria ma chiave di lettura che propone una “dimensione”.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “SUL CONFINE – LA POESIA E IL PERSONAGGIO DI ALDA MERINI di Giulia Sottile”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *