IL VULCANO E LA SUA ANIMA di Salvatore Scalia

15,00 IVA Inclusa

collana Metòpe

Descrizione

SCHEDE DI PERSONAGGI SICILIANI (O POSTI A CONFRONTO CON LORO FREQUENTAZIONI E IMPEGNI NELL’ISOLA) CHE SALVATORE SILVANO NIGRO, IN UNA SUA RECENSIONE HA DEFINITO “INTERSVISTE”, PROPRIO PER LA ORIGINALITà E LA CARATTERIZZAZIONE MORDACE CHE POCO CONCEDE A GRATIFICAZIONI PERCHè MIRA A METTERE A NUDO L’INDOLE DELLE PERSONE INTEVISTATE, CHE NON SONO POCHE E CHE INSIEME FINIOSCONO A RAPPRESENTARE A TUTTO TONDO L’ANIMA DELLA SICILIA. pERSONAGGI VISSUTI E VIVENTI NEL NOVECENTO DEI GIORNI IN CUI SCALIA è ANDATO A TROVARLI E “INTERVISTARLI”, DA PIPPO BAUDO, GIUSEPPE BONAVIRI, GESUALDO BUFALINO E LARA CARDELLA A MARIA CASTORINA, VINCENZO CONSOLO, LUDOVICO CORRAO, GIUSEPPE GIARRIZZO ED EMILIO GRECO. E ANCORA: LEOLUCA ORLANDO,ANTONIO PALLANTE CHE RIEVOCA IL SUO ATTENTATO A TOGLIATTI, LUCIO PICCOLO, ANTONIO PRESTI,LEONARDO SCIASCIA, ELVIRA SELLERIO, OLTRE A GLI A-FONDO SU GIUSEPPE TOMASI DI LAMPEDUSA O LE INCURSIONI SU LUCHINO VISCONTI O ANTONINO UCCELLO…UNA ENCICLOPEDIA DEI CARATTERI SALIENTI DEI SICILIANI, TRAGICI E SCIENZIATI,GENIALI E PAZZI, RIVOLUZIONARI E MECENATI…

“Testimonianza storica attualissima e meritevole di appartenere al repertorio di letture di ogni siciliano, oltre che al bagaglio identitario al momento di rapportarsi con l’appartenenza al proprio popolo, “Il Vulcano e la sua anima”, opera con cui il giornalista e scrittore Salvatore Scalia esordiva nel 1989, aggiunge alle ragioni per cui dovrebbe essere ancora letto e riletto quelle formativo-educative per i giovanissimi che in età scolare si candidano a essere i siciliani di domani.

Si tratta di un libro che, tra intervalli seri e semi-seri, è fondamentalmente divertente. È un discorso, questo mio di apertura, che lo destina allo scaffale che per ora chiamo “Consapevolmente Siciliani”, con sottotitolo “Prima è Meglio è”. A far compagnia a Scalia, campeggiano libri come “Nel segno dell’Etna” di Laura Rizzo (che si potrebbe suggerire sin dalle medie inferiori), quest’ultimo: raccolta antologica di estratti letterari dei nostri scrittori che hanno fatto la storia della letteratura italiana, a sostegno della tesi che, dall’unità d’Italia sino a metà del secolo scorso, togliendo gli autori siciliani, non resterebbe molto che valga la pena leggere secondo il giudizio dei critici, e in particolare una valenza istigatrice delle doti letteraria l’avrebbe il nostro vulcano, l’Etna, lo stesso che Salvatore Scalia sceglie quale protagonista sotterraneo, filo conduttore e comune denominatore della sua narrazione, suggerendocene l’importanza a partire dalla scelta del titolo, che è, infatti, “Il Vulcano e la sua anima”. (…) (dal saggio di Giulia Sottile, Ebdomadario).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “IL VULCANO E LA SUA ANIMA di Salvatore Scalia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *